Richiedi Maggiori Informazioni

Porte tagliafuoco REI: quando la manutenzione e il controllo dell’efficienza delle chiusure antincendio sono obbligatori

 

La manutenzione delle porte REI tagliafuoco è una procedura periodica obbligatoria (D.M. 10/03/98 allegato VI) che prevede una periodicità degli interventi di manutenzione ordinaria, come per gli impianti antincendio.

 

Le procedure di manutenzione delle porte REI consistono, oltre al controllo visivo dell’integrità dei battenti, anche nella verifica del corretto funzionamento dei sistemi d’apertura, delle guarnizioni antifumo, per finire con la taratura dei meccanismi a molla di chiusura, in pratica tutte le operazioni necessarie per mantenere in perfetta efficienza tutte le vie di esodo e le uscite di sicurezza.

 

Da chi deve essere eseguita la verifica delle porte tagliafuoco?

 

La verifica deve essere sempre realizzata da aziende in possesso dei requisiti di legge e, una volta eseguita, la manutenzione deve essere sempre certificata con l’applicazione di un cartellino attestante l’avvenuto controllo e l’annotazione delle operazioni avvenute sul registro delle attrezzature antincendio.

 

La ditta Antincendio Service di Tolmezzo esegue per il Friuli Venezia Giulia e il Veneto manutenzioni programmate e straordinarie su ogni modello di porte REI e portoni tagliafuoco, oltre al controllo e alla sostituzione d’infissi antincendio e maniglioni antipanico.

 

Grazie alle proprie officine mobili e al suo personale specializzato, Antincendio Service assicura il servizio di manutenzione tutte le aree delle province di:

  • Udine,
  • Belluno
  • Treviso,
  • Trieste
  • Gorizia
  • Pordenone

La periodicità di manutenzione può variare da un periodo massimo di 6 mesi, per porte tagliafuoco REI  soggette ad un utilizzo medio fino a 50 aperture al giorno, fino ad arrivare ad una periodicità trimestrale per usi intensivi (da 50 a 200 aperture / giorno).

 

Per usi ancora più intensivi o situazioni particolari, è consigliabile prevedere intervalli personalizzati tra una manutenzione e l’altra.

 

Quali sono generalmente le operazioni di manutenzione previste per porte REI e maniglioni antipanico?

 

Porte REI tagliafuoco
- Controllo visuale dello stato della porta;
- Verifica apposizione marchio di conformità;
- Controllo esistenza ostacoli impropri (estintori, zeppe, porta ombrelli) e loro eventuale rimozione;
- Prove di apertura e chiusura della porta;
- Controllo del fissaggio del telaio e delle ante;
- Verifica ingrassatura generale;
- Esame e regolazione dello scrocco, della serratura, della maniglia esterna e del  maniglione antipanico;
- Verifica ed eventuale regolazione della molla di chiusura e chiudi porta REI;
- Verifica marchiatura CE dei maniglioni antipanico;
- Test funzionalità elettromagneti fermaporta eventualmente presenti;
- Verifica finale di funzionamento della porta e collaudo generale con ripetute aperture e chiusure della stessa;
- Firma del tecnico sul cartellino di manutenzione applicato sulla porta;
- Indicazione nel registro del rapporto di manutenzione, per ogni singola porta tagliafuoco verificata;

Portoni REI tagliafuoco
- Controllo dello stato del portone;
- Verifica esistenza marchio di conformità;

- Verifica e rimozione di possibili inopportuni ritegni (estintori, cunei fermaporta, portaombrelli, e altri oggetti costituenti ostacolo) 
- Collaudo chiusura e apertura del portone;
- Smontaggio del copricatena di protezione guida superiore, con controllo del funzionamento dei carrelli di scorrimento e dell’attrito;
- Verifica e taratura della tensione della fune in acciaio connessa al contrappeso di chiusura;
- Controllo pendenza del portone REI, in modo da assicurare un’accelerazione controllata in fase di chiusura;
- Ingrassatura fune e pulegge di raccordo;

- Rimontaggio copricatena di protezione;
- Collaudo finale dell'intero portone e prove generali di apertura e chiusura;
- Verifica della marcatura CE del maniglione antipatico;
- Controllo funzionamento elettromagneti, per porte tagliafuoco per ospedali, ambulatori e luoghi pubblici;
- Apposizione di attestazione firmata di avvenuta manutenzione sul portone;
- Redazione del rapporto dei dati rilevati su ogni singolo portone sottoposto a manutenzione sul registro delle attrezzature antincendio;

Manutenzione maniglioni antipanico

- Esame generale dei maniglioni;
- Rimozione di eventuali ritegni inopportuni;
- Verifica marchiatura CE;
- Riscontro fissaggio del maniglione all'anta della porta;
- Lubrificazione delle parti meccaniche;
- Test di funzionalità del maniglione;
- Firma del tecnico sul cartellino di manutenzione apposto;
- Redazione del rapporto di manutenzione.

Per qualsiasi richiesta compilate i campi sottostanti.
I campi con * sono obbligatori.

Nome *
Cognome *
E-mail *
Indirizzo
Cap
Città
Provincia
Telefono
Web
Richiesta *
Ai sensi del Regolamento EU 679/2016.
Dichiaro di aver preso visione delle condizioni generali della privacy